Amichevoli 2005 - 2006
Data
Incontro
Finale
Marcatori

21-07-2005

NAPOLI - Valcanale

15-0

Calaiò (5), Pià, Capparella, Varricchio, Vitale.

24-07-2005

NAPOLI - Itala S. Marco

5-1

Pià, Capparella, Fontana, Chicco (I) e Varricchio (2)

27-07-2005 

NAPOLI - Jesolo

2-0

Calaiò (r), Varricchio

31-07-2005

NAPOLI - Nova Gorica

6-4

Fontana (r), Pià (2) e Calaiò (2)

03-08-2005

NAPOLI - Palermo

1-7

Santana, Fontana (r), Makinwa (3), Brienza, Pepe, Grosso.

Trofeo "Birra Moretti"
Data
Incontro
Finale
Marcatori

13-08-2005

Juventus - Inter

2-0

Ibrahimovic (2)

13-08-2005

Inter - NAPOLI

1-2

Bogliacino, Recoba (r), Pià

13-08-2005

Juventus - NAPOLI

3-1 (dopo rigori)

Sosa (r), Zalayeta (tempi regolamentare).
Gatti e Pià agli "shoot out"

Cronaca:
JUVENTUS (4-4-2): 12 Chimenti; 19 Zambrotta, 21 Thuram, 28 Cannavaro, 27 Zebina; 16 Camoranesi (4' st 20 Blasi), 8 Emerson, 11 Nedved, 23 Giannichedda; 9 Ibraimovich (9' st Zalayeta), 13 Trezeguet.(A disp.: 22 Bonnefoi, 6 Kovac, 7 Pessotto, 10 Del Piero, 18 Mutu, 24 Oliveira, 26 Criscito All. Capello
INTER: (4-4-2): 1 Toldo; 13 Ze Maria, 25 Samuel, 23 Materazzi, 3 Wome, 6 C. Zanetti; 7 Figo (10' st Arrieta), 8 Pizarro, 21 Karagounis; 20 Recoba, 9 Cruz. ( A disp: 12 Julio Cesar; 2 Cordoba, 4 J. Zanetti, 5 Stankovic, 10 Adriano, 24 Choutos, 15 Solari, 16 Favalli, 19 Cambiasso, 26 Maa Boumsong, 27 Momente, 30 Martins) All. Mancini
Arbitro: Trefoloni (assistenti Di Mauro e Fornasini)
Reti: 1' e 9' pt Ibrahimovic
Ammoniti: Materazzi

Davanti a poco più di 40mila spettatori la squadra partenopea si aggiudica il Trofeo birra Moretti che per il primo anno si è svolto a Napoli.
Il calcio d’avvio, così come programmato è tra Juve e Inter ed è proprio la squadra bianconera ad andare in vantaggio dopo meno di un minuto. Lo fa con Ibrahimovic, abile a sfruttare di testa la respinta sul palo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Capello e Mancini si studiano. Il confronto di questa sera è stato una sorta di 'assaggio' della finale di Supercoppa che le vedrà di fronte il prossimo 20 agosto al Delle Alpi. Nell'Inter c'è il neo acquisto Figo, c'e' anche Samuel, ma il protagonista della serata partenopea e'Ibrahimovic che va a segno anche su punizione (9') dal limite dell'area. La Juve è quadrata, i meccanismi sembrano già collaudati. L'Inter della prima frazione di gioco -si disputano gare da 45' con due tempi di 22 minuti l'uno - non e' brillantissima e poco somiglia a quella vittoriosa due sere fa in Champions. La seconda frazione di gioco va avanti stancamente, tra cambi e tentativi da parte dell'Inter di accorciare le distanze. Ibrahimovic viene sostituito dopo aver subito un fallo da Materazzi (che viene ammonito) un minuto dopo anche Figo lascia spazio ad Arrieta. Ma succede poco e niente, con la Juventus abile a gestire il gioco.


INTER: (4-4-2) Juilio Cesar, Wome, Maa Boumsong (5' st Cambiasso), Figo, Pizarro, Cruz (5' st Adriano), Ze Maria (5' st J. Zanetti), Arrietqa (5' st Favalli), Recoba (5' st Martins), Karagounis (5' st Solari), Samuel. (a disp: Toldo, Cordoba, Stankovic, Materazzi, Choutos, Momente). All. Mancini
NAPOLI (4-4-2): Iezzo, Grava, Giubilato, Montervino, Romito, Amodio (1' st Montesanto), Fontana, Capparella, Calaio',Bogliacino, Pia'. (a disp. Gianello, Savini, Gatti, Martinez, Varruicchio, Sosa, Nigro, Vitale). All. Reja
Arbitro: Dattilo
Reti: 13' pt Bogliacino, 21 pt Recoba (su rigore), 2' st Pia'

E' un Napoli spavaldo quello che affronta l'Inter nel secondo match del torneo Birra Moretti. La formazione di Reja sembra non temere l'Inter, i suoi campioni ed il blasone. Calaiò prova subito a superare Julio Cesar: per due volte (2' e 4'), le sue conclusioni finiscono alte sulla traversa. Gli azzurri sono in salute e in campo sembrano non aver risentito della delusione per il mancato ripescaggio in serie B. E' Bogliacino a portare in vantaggio il Napoli: la conclusione di Pia' finisce sul palo, l'uruguaiano non sbaglia e batte il portiere dell'Inter con un tiro forte e preciso. Il Napoli si esalta e impensierisce un pio di volte la difesa nerazzurra. Al 21' l'Inter pareggia su rigore: è Recoba a battere Iezzo tra i fischi del pubblico. Ma il Napoli non si arrende. La seconda frazione di gioco si apre nel segno del Napoli: Pia' sfrutta un errore di Arrieta e batte Julio Cesar. Sugli spalti i tifosi si fanno sentire, contrariamente a quanto accaduto nella gara tra Juve e nerazzurri. Non mancano i soliti striscioni di protesta, ma nulla di piu'. Il Napoli supera l'Inter e si gioca la finale contro la Juve tra l'entusiasmo dei suoi tifosi.


JUVENTUS: (4-3-3): Chimenti, Kovac, Pessotto, Emerson, Del Piero, Mutu, Blasi, Thuram, Zebina, Oliveira, Zalayeta. (A disp: Bonnefoi, Ibrahimovic, Nedved, Camoranesi, Trezeguet, Zambrotta, Criscito, Giannichedda, Cannavaro). All. Capello
NAPOLI: (4-4-2) Gianello, Grava, Romito (1' st Savini) Amodio, Martinez, Montesanto(1' st Giubilato), Gatti, Bogliacino (13' pt Capparella), Montervino (18' st Fontana), Varricchio, Sosa. (a disp. Iezzo, Pià, Calaiò, Nigro, Vitale). All. Reja.
Arbitro: Brighi di Cesena
Reti: 4 pt Sosa (rigore), 15' pt Zalayeta.

Nel terzo ed ultimo incontro il Napoli affronta a viso aperto la Juventus campione d'Italia. Galvanizzati dal successo contro l'Inter, gli uomini di Reja, vanno in vantaggio dopo quattro minuti di gioco grazie ad un rigore realizzato da Sosa. Era stato Montervino a proporsi in attacco e ad essere fermato da Pessotto. La Juventus non ci sta e comincia a imporre il gioco, come è giusto per una formazione di rango che ha di fronte comunque una squadra di serie C. Porta la firma di Zalayeta il pareggio bianconero che arriva al termine di una bella azione targata Mutu-Del Piero. Il Napoli gioca senza eccessivi timori, la Juve non forza più di tanto. Il Napoli rinforza la difesa e cerca il 'colpo', i bianconeri fanno fatica a passare. La partita e la vittoria del torneo sono affidate agli shoot out, rigori con palla in movimento Shoot out dove vanno in gol Gatti e Capparella a discapito degli errori di Mutu e Zambrotta. Il Trofeo è così aggiudicato al Napoli mentre Pià viene premiato come miglior giocatore in campo.