FROSINONE
5
 
19^ GIORNATA - 10/01/2016
ATALANTA
0 - 2
GENOA
BOLOGNA
0 - 1
CHIEVO
CARPI
2 - 1
UDINESE
FIORENTINA
1 - 3
LAZIO
FROSINONE
1 - 5
NAPOLI
HELLAS VERONA
0 - 1
PALERMO
INTER
0 - 1
SASSUOLO
ROMA
1 - 1
MILAN
SAMPDORIA
1 - 2
JUVENTUS
TORINO
0 - 1
EMPOLI
1

20' pt Albiol, 30' pt Higuain (r); 14' st Hamsik, 15' st Higuain, 26' st Gabbiadini, 36' st Sammarco

Arbitro: Tagliavento di Terni
Angoli: 9-3 per il Napoli
Recupero: 1' pt, e 0' st
Ammoniti: Dionisi (F, Blanchard (F), Hysaj (N) per gioco scorretto.
Espulsi: -
Note: 2.000 spettatori napoletani sulle tribune.
FROSINONE

(4-3-3): Zappino; M. Ciofani, Diakite', Blanchard, Crivello; Kragl (dal 17' s.t. Chibsah), Gucher, Sammarco; Paganini (dal 12' s.t. Tonev), D. Ciofani, Dionisi (dal 22' s.t. Soddimo). (Leali, Gomis, Russo, Ajeti, Bertoncini, Frara, Gori, Longo). All. Stellone.

(4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 33' s.t. Chalobah); Callejon (dal 30' s.t. El Kaddouri), Higuain (dal 21' s.t. Gabbiadini), Mertens. (Gabriel, Rafael, Luperto, Ghoulam, Chiriches, Valdifiori, Maggio, David Lopez, Insigne). All. Sarri.

Frosinone, 10/1/2016

Serie A, Frosinone-Napoli 1-5: festa azzurra al Matusa. Doppietta di Higuain, Albiol, Hamsik e Gabbiadini. La squadra di Sarri e' campione d'inverno. Il gol di Albiol

Il Napoli vince 5-1 a Frosinone con un super Higuain e si laurea campione d'inverno. Ok, e' solo uno 'scudetto virtuale', come dice Sarri, ma le statistiche autorizzano i tifosi a sognare. Da dopo Calciopoli, e cioe' nelle ultime nove stagioni, chi si e' laureato campione d'inverno ha sempre conquistato lo Scudetto. Quattro volte a testa Inter e Juve, una il Milan. Da quando ci sono i tre punti e' successo 15 volte su 19, quasi l'80 per cento dei casi. L'ultima volta che il Napoli e' stato campione d'inverno e' stato nella stagione 89/90, poi e' stato Scudetto.?nbsp; Ecco perche' Sarri non puo' piu' nascondersi, parlare di Scudetto non e' piu' una bestemmia. Lo hanno capito anche i tifosi, che oggi sono andati in duemila per sostenere la squadra al Matusa e alla fine hanno festeggiato con la squadra. Il tecnico del Napoli, che oggi compie 57 anni, si e' fatto un bel regalo per il compleanno. La prima meta' del campionato la chiude da primo in classifica con numeri pazzeschi: 12 vittorie 5 pareggi e 2 sconfitte, 38 gol fatti e 15 subiti. 

SUPER NAPOLI - Al Matusa Sarri sceglie di schierare Strinic a sinistra al posto di Ghoulam e Mertens nel tridente offensivo, al posto di Insigne, con Higuain e Callejon. Il gol di HamsikPer il resto formazione tipo, Jorginho e Allan a centrocampo insieme con Hamsik. L'ex Stellone prova a rovinare la festa al Napoli, ma si capisce subito che c'e' poco da fare. La squadra di Sarri e' aggressiva e troppo piu' forte: all'8 il Frosinone rischia un clamoroso autogol, ma Zappino, in porta al posto di Leali, smanaccia in angolo. A sbloccare il risultato ci pensa Albiol al 20', che anticipa tutti di piede su calcio d'angolo di Jorginho. Gran gol per il difensore che non segnava da 66 partite. Dieci minuti dopo il Napoli raddoppia con Higuain che si procura e trasforma un rigore.

HAMSIK E HIGUAIN, CHE POKER! - Il secondo tempo inizia con ritmi nettamente piu' bassi: il Napoli controlla agevolmente il match, poi si sveglia e in due minuti affonda il Frosinone. Al 58' Hamsik firma il 3-0 con un gran diagonale. E' la terza rete consecutiva per il capitano del Napoli. Nemmeno due minuti dopo, Higuain semina il panico nella difesa del Frosinone e batte Zappino dopo una grandissima azione personale. Il Pipita non era mai rimasto a secco per due gare consecutive in questo campionato e ha rispettato la statistica anche stavolta. Primi due gol del 2016, dopo i 35 realizzati nel 2015. L'attaccante argentino sale a quota 18 gol (in 19 partite) in cima alla classifica dei capocannonieri. Quarta doppietta realizzata nelle ultime sei partite.

SEGNA ANCHE GABBIADINI - Al 66' Higuain lascia il posto a Gabbiadini e l'attaccante di "riserva" mostra tutte le sueIl 2掳 gol di Higuain potenzialita' segnando il gol del 5-0 con un sinistro a giro da fuori che si infila sotto l'incrocio. All'82', a partita ormai chiusa, arriva la rete della bandiera del Frosinone, la segna Sammarco.

LA FESTA - Festa per Sarri, che spegne 57 candeline da primo in classifica con la terza vittoria consecutiva e numeri da capogiro. Festa per Hamsik, che al Matusa e' arrivato a quota 300 partite in serie A con la maglia del Napoli e ha segnato ancora. Festa per i tifosi, che al termine del girone d'andata si ritrovano al primo posto in classifica, a +2 sull'Inter in attesa della Juve. La parola Scudetto non e' piu' una bestemmia per nessuno a Napoli.

I NUMERI - I duemila tifosi arrivati a Frosinone non hanno mai smesso di cantare. 'Un giorno all'improvviso mi innamorai di te...'. Napoli fa festa e sogna ricordando anche il passato glorioso: l'ultima volta che si e' laureata campione di inverno era 26 anni fa, stagione 1989-90. Manco a dirlo, c'era Diego Armando Maradona. Anche all'epoca il popolo cantava in coro, soprattutto per il suo dio, oggi celebra la squadra regina d'Italia. Certo, e' un titolo effimero, ma arriva con due punti di vantaggio sull'Inter, proprio come nell'86-87, l'anno del primo scudetto, proprio come nel 90. E allora chissa'...
Il gol di Gabbiadini
Il Napoli chiude a 41 punti, piu' di tutti, e questa e' l'unica cosa che conta. Sono 8 piu' dell'anno scorso e questo mette semplicemente in risalto il grande balzo in avanti fatto dalla squadra; sono uno in meno rispetto a due anni fa, quando pero'  Benitez chiuse terzo, a quota 42, staccatissimo dalla Juve (a +10) e dietro la Roma. E questo spiega che oggi e' un altro campionato. Sarri ha il miglior attacco, 38 gol, esattamente 2 in media a partita. E la sua squadra e' quella che perde meno di tutte, appena due volte, alla prima giornata col Sassuolo e poi a Bologna. Per sua fortuna la via Emilia, considerando anche il pari col Carpi, non la incrocera' piu'.Gonzalo Higuain, che in comune con Maradona ha solo la nazionalita' argentina, ha segnato 18 dei 38 gol del Napoli. Nei campionati a 20 squadre e' quasi un record: solo l'interista Nyers, nel lontano 1949-50, ha fatto meglio, chiudendo a 19 il girone d'andata. Oggi ha infranto pure un piccolo tabu' tornando a calciare e a segnare un rigore. Gli ultimi li aveva tirati Hamsik, stavolta e' toccato al Pipita che l'anno scorso proprio dal dischetto aveva fatto disperare sia i tifosi del Napoli che quelli dell'Argentina. Ma quella ormai e' acqua passata: 'Sono davvero felice per la vittoria - ha detto Higuain - Per fortuna siamo in un buon momento, ma dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare, a questa squadra manca ancora tanto. Non conosco nessuna squadra che ha vinto lo scudetto a gennaio. Il mio gol piu' bello? Tutti i gol sono importanti quando si vince. L'avversario piu' pericoloso? Noi pensiamo soltanto a noi'. Davanti a tutti. 


Classifica

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

Marcatori

1
NAPOLI
41
19
12
5
2
38
15
HIGUAIN (18)
2
JUVENTUS
39
19
12
3
4
33
15
INSIGNE (8)
3
INTER
39
19
12
3
4
24
12
ALLAN (3)
4
FIORENTINA
38
19
12
2
5
37
19
HAMSIK (4)
5
ROMA
34
19
9
7
3
36
22
GABBIADINI (2)
6
SASSUOLO
32
19
8
8
3
24
18
MERTENS (1)
7
EMPOLI
30
19
9
3
7
24
23
ALBIOL (1)
8
MILAN
29
19
8
5
6
25
23
AUTOGOL (1)
9
LAZIO
27
19
8
3
8
23
27
10
CHIEVO
26
19
7
5
7
25
21
11
ATALANTA
24
19
7
3
9
20
23
12
UDINESE
24
19
7
3
9
18
27
13
SAMPDORIA
23
19
6
5
8
28
30
14
TORINO
23
19
6
5
8
23
24
15
BOLOGNA
22
19
7
1
11
20
25
16
PALERMO
21
19
6
3
10
19
29
17
GENOA
19
19
5
4
10
19
26
18
FROSINONE
15
19
4
3
12
20
41
19
CARPI
14
19
3
5
11
17
34
20
HELLAS VERONA
8
19
0
8
11
12
31

Camp. 2015-16
18^ giornata

Camp. 2015-16
20^ giornata