0
       
31^ GIORNATA 19/04/2015
CAGLIARI
0 - 3
NAPOLI
CHIEVO
1 - 1
UDINESE
EMPOLI
2 - 2
PARMA
FIORENTINA
0 - 1
HELLAS VERONA
INTER
0 - 0
MILAN
JUVENTUS
2 - 0
LAZIO
PALERMO
2 - 1
GENOA
ROMA
1 - 1
ATALANTA
SAMPDORIA
0 - 0
CESENA
SASSUOLO
1 - 1
TORINO
3

 

     
24' pt Callejon, 45'+1' pt Balzano (aut.), 14' st Gabbiadini
Arbitro: Valeri di Roma
Angoli: 5 a 4
Recupero: 2' pt e 3' st
Ammoniti: Kulibaly, Conti, Longo, Ceppitelli.
Espulsi: Maggio al 20' st per doppia ammonizione.
Note: Spettatori 10 mila circa.

(4-3-3): Brkic, Balzano, Rossettini, Ceppitelli, Avelar, Ekdal (63' Joao Pedro), Conti, Dessena, Farias (63' Cossu), Sau (46' Longo), Mpoku. All. Zdenek Zeman

(4-2-3-1): Andujar, Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic, Jorginho, Gargano, Callejon (68' Mesto), Hamsik (56' Gabbiadini), Insigne, Higuain (62' Duvan). A disp.Rafael, Colombo, Britos, Ghoulam, Henrique, Inler, Mertens. All.Rafa Benitez

Cagliari, 19/04/2015

Cagliari-Napoli 0-3: Callejon e Gabbiadini fanno volare Benitez. Gli azzurri sbancano il Sant'Elia e si portano a 5 punti da Roma e Lazio 

CAGLIARI - Il Napoli torna a sognare un posto in Champions, l'incubo Serie B sembra invece avvicinarsi sempre di piu' per il Cagliari. La squadra di Benitez (in 10 nel finale per il rosso a Maggio) passeggia al Sant'Elia dove si impone 3-0 grazie alle reti di Callejon, Gabbiadini e a un autogol, e si porta a cinque punti da Roma e Lazio, ora appaiate al secondo posto in classifica. I numeri azzurri delle ultime tre partite sono impressionanti: 10 gol segnati, solo uno subito. Zeman, invece, dopo la durissima contestazione dei tifosi in settimana, sciupa probabilmente l'ultima occasione per rientrare in corsa salvezza: nove sconfitte nelle ultime 11 partite, adesso sono 9 i punti di distanza dall'Atalanta quartultima.

BENITEZ CAMBIA -Rispetto alla notte trionfale di Wolfsburg sono diverse le novita' proposte da Benitez: in difesa spazio a Koulibaly e Strinic, a meta' campo (senza lo squalificato David Lopez) tocca a Jorginho e Gargano, mentre in avanti c'e' Insigne al rientro da titolare dopo l'infortunio. Dall'altro Zeman punta sul tridente Farias-Sau-M'Poku, affidando la regia a capitan Conti. C'e' aria tesa al Sant'Elia e i rossoblu' provano a lanciarsi subito in attacco nel tentativo di sorprendere il Napoli. Si parte su ritmi alti, con rapidi capovolgimenti di fronte: Koulibaly e Maggio rimediano due cartellini gialli, poi la squadra di Benitez si assesta e prende in mano il comando del gioco.

APRE CALLEJON... - Tanto possesso palla, molto fraseggio a centrocampo e improvvise verticalizzazioni anche con lanci lunghi dalla difesa: il copione tattico funziona e porta due volte alla conclusione senza fortuna Higuain. Sono solo le prove generali del gol, che arriva grazie a una combinazione tutta in verticale: Insigne pesca Hamsik, l'imbucata per Callejon e' perfetta, lo spagnolo non ha problemi a realizzare il vantaggio con un rasoterra di destro (11┬░ centro in campionato). I tifosi iniziano a contestare Zeman, ma il Cagliari va subito vicino due volte al pareggio: prima un salvataggio miracoloso di Callejon su M'Poku, poi Avelar sitrova di fronte un attendo Andujar. Sono solo lampi, perche' e' ancora il Napoli a sfondare: dopo un grande intervento di Brkic su Hamsik, e' Balzano, nel tentativo di anticipare Insigne, a beffare il proprio portiere di testa e a regalare il raddoppio al Napoli.

...CHIUDE GABBIADINI - Zeman gioca la carta Longo al posto dell'evanescente Sau, ma e' la prima mossa di Benitez a risultare decisiva: Gabbiadini, appena entrato al posto di Hamsik, trova il tris con un sinistro a giro dal limite. Si fa durissima per il Cagliari, sotto 3-0 e con la curva che contesta apertamente vedendo all'orizzonte lo spettro della serie B. C'e' spazio anche per Cossu e Joao Pedro (fuori Farias ed Ekdal), ma i rossoblu' faticano a trovare varchi anche quando restano in superiorit├á numerica negli ultimi venti minuti per l'espulsione di Maggio (Benitez e' costretto a far entrare Mesto al posto di Callejon). Fa festa il Napoli, e' una domenica molto amara per il Cagliari.  

Il gol di Callehon
L'autogol di Balzano
Il gol di Gabbiadini
Un'azione di Higuain

Classifica

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

Marcatori

1
JUVENTUS
73
31
22
7
2
59
15
Higuain (13)
2
LAZIO
58
31
18
4
9
58
30
Callejon (11)
3
ROMA
58
31
15
3
42
23
22
Duvan Zapata (6)
4
NAPOLI
53
31
15
8
8
53
37
Hamsik (6)
5
FIORENTINA
49
31
13
10
8
43
35
De Guzman (3)
6
SAMPDORIA
50
31
12
14
5
38
31
Gabbiadini (4)
7
GENOA
44
31
11
11
9
43
36
Mertens (3)
8
TORINO
44
31
11
11
9
36
33
Kulibaly (1)
9
MILAN
43
31
10
13
8
44
37
Insigne (1)
10
INTER
42
31
10
12
9
46
37
Inler (1)
11
PALERMO
41
31
10
11
10
44
45
Britos (1)
12
SASSUOLO
36
31
8
12
11
37
46
Autogol (3)
13
CHIEVO
36
31
9
9
13
23
32
 
14
VERONA
36
31
9
9
13
37
54
 
15
UDINESE
35
31
8
11
12
34
42
 
16
EMPOLI
34
31
6
16
9
32
38
 
17
ATALANTA
30
31
6
12
13
27
42
18
CESENA
23
31
4
11
16
28
53
19
CAGLIARI
21
31
4
9
18
35
61
20
PARMA (1+2+4 penalizzazione)
13
31
5
5
21
26
58

Camp. 2014-15
30^ giornata
Camp. 2014-15
32^ giornata