1
 
17^ Giornata - 10 gennaio 2021
BENEVENTO
1 - 4
ATALANTA
FIORENTINA
1 - 0
CAGLIARI
GENOA
2 - 0
BOLOGNA
JUVENTUS
3 - 1
SASSUOLO
MILAN
2 - 0
TORINO
PARMA
0 - 2
LAZIO
ROMA
2 - 2
INTER
SPEZIA
2 - 1
SAMPDORIA
UDINESE
1 - 2
NAPOLI
VERONA
2 - 1
CROTONE
2

15' L. Insigne (r), 27' Lasagna, 90' T. Bakayoko

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Angoli:2 a 7
Recupero: 2’ p.t. e 4’ s.t.
Ammoniti: Di Lorenzo, Arslan, Samir, Zeegelaar, Nestorovski
Espulsi: -
Note:Partita a porte chiuse per emergenza Covid-19

(3-5-2): Musso, Becao, Bonifazi, Samir, Molina, De Paul, Arslan (72' Walace), Mandragora, Stryger Larsen (72' Zeegelaar), Pereyra, Lasagna (81' Nestorovski). A  disp. Ter Avest, De Maio, Ouwejan, Rigo, Palumbo, Makengo, Scuffet. All. Luca Gotti

(4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Manolas (16' Maksimovic), Rrahmani (46' Mario Rui), Hysaj, Bakayoko, Fabian Ruiz (68' Elmas), Lozano, Zielinski (92' Demme), Insigne, Petagna (68' Llorente). A disp.Ospina, Contini, Ghoulam, Koulibaly, Lobotka, Politano, Llorente. All.Gennaro Gattuso.


Udine, 10 gennaio 2021

La squadra di Gattuso si porta avanti grazie a un rigore di Insigne, ma viene ripresa da Lasagna. Al 90' ecco il gol di testa del centrocampista francese. Il rigore realizzato da Insigne

Una testata ti salverà. Il guizzo areo di Tiemouè Bakayoko al tramonto, quando si stavano spegnendo le luci della Dacia Arena e le speranza di riscatto, risolve in un colpo la classifica del Napoli e i problemi di Rino Gattuso. Non è stata un Napoli trascendentale, molto meno brillante del solito a livello di gioco, che ha sofferto e a volte rischiato contro un’Udinese determinata e pericolosa in contropiede. Udinese che pensava ormai di avercela fatta a prendere un pareggio prezioso in un momento difficile (tre punti nelle ultime 5 gare). Ma quello del Napoli lo era altrettanto (4 punti nelle ultime 5) è questa vittoria riporta un po’ di sereno anche se non risolve del tutto alcuni problemi che restano: la difficoltà di concretizzare le azioni e la mancanza di sicurezza. Stavolta pagata anche in difesa.

BOTTA E RIPOSTA - Infatti il Napoli è partito meno spumeggiante del solito, più accorto anche per la solida disposizione dell’Udinese che copriva ogni spazio e cercava di bloccare le imbucate verticali degli uomini di Gattuso per poi recuperare palla e partire in contropiede. Insigne, che si è presentato subito con un rasoterra a fil di palo, al minuto 15 ha realizzatoIl gol di Bakayoko il rigore del vantaggio procurato da Lozano. Il messicano è stato atterrato da Bonifazi ma l’arbitro Pasqua ha dovuto essere richiamato dal Var per concedere un rigore netto. L’Udinese ha reagito bene, innanzitutto senza scomporsi e mettendo ancora più pressione al giro palla del Napoli. Bakayoko, che dove andare di qui e di là per coprire anche su Pereyra che agiva tra le linee (Fabian Ruuz latitava un po’) si è trovato spesso in difficoltà con De Paul, troppo più veloce di lui ma è stato il grave errore in retro passaggio di Rrahmani, all’esordio da titolare, che ha permesso all’Udinese di pareggiare. Con un guizzo da centometrista Lasagna è arrivato sulla palla, ha dribblato Meret e segnato a porta vuota. Il Napoli allora ha alzato il baricentro e ha avuto un paio di occasioni sventate da Musso ma ne ha subite due in ripartenza ben più pericolose dove Meret si è superato, respingendo Lasagna e Stryger Larsen.

CARICA - Gattuso nell’intervallo ha cambiato il disoriento Rrrahami per Mario Rui,spostando al centro Di Lorenzo. Mossa azzeccato, così la squadra è sembrata più quadrata. Il Napoli è partito più deciso e con più ritmo ed è andato vicino al 2-1 con Zielinski e Insigne, ma non riusciva a trovare la copertura per le ripartenze di De Paul (a centrocampo c’era un buco) che serviva un palla d’oro a Lasagna fermato coi piedi da Meret. Insomma, la partita restava aperta e incerta anche perché le squadre, stanche da 3 gare in 7 giorni, si sono allungate parecchio. E alla fine, è arrivata la zuccata provvidenziale di Bakayoko.


Classifica P. G. V. N. P. F. S.
Marcatori
1
MILAN
40
17
12
4
1
37
19
Mertens (4)
2
INTER
37
17
11
4
2
43
23
Insigne (7)
3
ROMA
34
17
10
4
3
37
26
Lozano (7)
4
JUVENTUS
33
16
9
6
1
35
16
Zielinski (3)
5
ATALANTA
32
17
9
5
3
41
23
Elmas (1)
6
NAPOLI
31
16
10
1
5
34
16
Politano (3)
7
SASSUOLO
29
17
8
5
4
30
26
Osimhen (2)
8
LAZIO
28
17
8
4
5
27
25
Petagna (3)
9
VERONA
27
17
7
6
4
22
16
Fabian Ruiz (1)
10
BENEVENTO
21
17
6
3
8
20
30
Demme (1)
11
SAMPDORIA
20
17
6
2
9
26
28
Bakayoko (1)
12
FIORENTINA
18
17
4
6
7
18
23
 
13
BOLOGNA
17
17
4
5
8
23
31
 
14
SPEZIA
17
17
4
5
8
23
32
 
15
UDINESE
17
17
4
5
8
19
25
 
16
CAGLIARI
14
17
3
5
9
23
34
 
17
GENOA
14
17
3
5
9
18
30
 
18
PARMA
12
17
2
6
9
13
33
 
19
TORINO
12
17
2
6
9
26
35
 
20
CROTONE
9
17
2
3
12
17
40
 

Camp. 2020-21
16 giornata

Camp.2020-21
18^ giornata