Data
Orario
Luogo
Partita
Risultato
Video
18/07/2021
17,30
Dimaro
NAPOLI - Bassa Anaunia
12 - 0
24/07/2021
17,30
Dimaro
NAPOLI - Pro Vercelli
1 - 0
31/07/2021
16,30
Monaco di B.
Bayern Monaco - NAPOLI
-

4/08/2021
18,00
Cracovia
Wisla Cracovia - Napoli
-
-
-
-
-
-

18 Luglio 2021 - Dimaro
NAPOLI - Bassa Anaunia 12 - 0

3' Elmas, 8' Osimhen, 15' Manolas, 19' Osimhen, 35' Osimhen, 37' Osimhen, 44' Lobotka, 60' Tutino, 62' Palmiero, 64' Ciciretti, 78' Machach, 90' Petagna.

NAPOLI: (4-2-3-1) p.tempo: Contini, Malcuit, Manolas, Koulibaly, Rui, Lobotka, Demme, Elmas, Politano, Ounas, Osimhen. A disp.Baietti, Costa, Luperto, Rrahmani, Zanoli, Zedadka, Machach, Gaetano, Folorunsho, Ciciretti, Palmiero, Tutino, Petagna. All.Luciano Spalletti
NAPOLI: (4-2-3-1) s. tempo: Contini, Zanoli, Luperto, Rrahmani, Costa, Gaetano (77' Folorunsho), Palmiero, Ciciretti, Zedadka, Tutino (77' Machach), Petagna. All. Spalletti

Bassa Anaunia: (4-4-2) Iobstraibizer, Cova, Pezzi, Falvo, Lucchini, Iob, Pedot, Mallemance, Dalpiaz, Zanotti, Formolo. All.Coslop

Arbitro:Kovacevic di Arco Riva

Dimaro, 18 luglio 2021



Osimhen subito brillante nel 12-0 contro il Bassa Anaunia. Per gli azzurri anche cinque legni.

Aurelio De Laurentiis si auguro' fosse un Napoli "osimheniano" a Castel di Sangro. E' passato un anno, non proprio semplice, per il centravanti nigeriano che - fra infortuni e covid - ha fatto solo intravedere le sue qualità. Ora l'attaccante, che ha avuto l'investitura di Spalletti ("Osimhen è il nostro uomo di riferimento") è partito dall'inizio del ritiro voglioso di entrare presto in forma ed essere protagonista assoluto di questa stagione. Certo non possono essere i dilettanti della Bassa Anaunia (Promozione) un test probante, ma Victor si è presentato con una quaterna che ha divertito e fatto sognare gli oltre 500 paganti sugli spalti dello stadio di Carciato, in Val di Sole. L'africano è andato in gol già  dopo 8' sfruttando un cross-assist di Politano, poi la doppietta con un tiro dal limite, la terza con una progressione delle sue in campo aperto e la quarta sfruttando una indecisione del portiere locale. I gol estivi non hanno grande valenza ma aiutano i sogni e per gli appassionati non è poco. Finisce 12 a 0 con il Napoli che colpisce anche 5 legni.

L'assetto - Spalletti schiera un 4-2-3-1 con la migliore formazione possibile, con Contini in porta, la linea difensiva formata da Malcuit, Manolas, Koulibaly e Mario Rui. Lobotka e Demme in mediana con Politano-Elmas-Ounas dietro Osimhen. Il tecnico chiede ai suoi movimenti continui e quello che risponde meglio è Politano, che sfrutta la libertà che ha sul lato destro. E dopo un quarto d'ora l'esterno ha già piazzato tre assist: per Elmas, Osimhen appunto e con un angolo impattato ottimamente da Manolas. Detto della quaterna del nigeriano, il settimo gol col quale si conclude il primo tempo arriva con un bel destro dalla distanza di Lobotka.

Cambia tutto - Nella ripresa Spalletti conferma il sistema di gioco ma portiere a parte cambia tutti. E così, davanti a Contini, la linea difensiva è composta da Zanoli-Rrahmani-Luperto-Costa, in mediana Palmiero e Gaetano, prima punta Petagna con il tridente alle spalle Tutino-Ciciretti-Zedadka. Logicamente il gioco fluisce con qualche difficoltà, visto il poco affiatamento. In ogni caso non mancano le occasioni, con Tutino e Ciciretti che segnano sfruttando la loro rapidità e Palmiero che scaglia un destro dalla grande distanza, aiutato dall'indecisione del portiere locale. Entrano anche Folorunsho e Machach che dopo 30" realizza l'undicesimo gol di testa. All'ultimo secondo del recupero partecipa alla festa del gol anche Petagna con un tap in. Sabato contro la Pro Vercelli, con altri cinque giorni di lavoro in più e un avversario di livello superiore, Spalletti avrà più indicazioni.


24 Luglio 2021 - Dimaro
NAPOLI - Pro Vercelli 1 - 0

26' V. Osimhen

NAPOLI: (4-2-3-1) - Contini (73' Idasiak), Zanoli (73' Malcuit), Rrahmani (73' Manolas), Koulibaly (62' Luperto), Mario Rui (62' Costa), Demme (18' Folorunsho), Lobotka (62' Gaetano), Politano (62' Machach), Ounas (73' Zielinski), Zedadka, Osimhen (62' Ciciretti). All.Luciano Spalletti

Pro Vercelli: (3-5-2): Tintori; Masi, Crialese, Awuia, Auriletto, Carosso, Clemente, Emmanuello, Rolando, Comi, Iezzi. All. Scienza. A disposizione: Gasparini, Raso, Vetri, Esposito, Bilal Erradi, Rodio, Sangiorgi, Romairone, Rizzo, Samarxhi, Jukaj, Bedetti

Arbitro: Delrio di Reggio Emilia

Dimaro, 24 luglio 2021

Il Napoli batte la Pro Vercelli con Osimhen. Ma c’è ansia per Demme. Gol partita di Osimhen. Buon primo tempo. Bene anche Ounas, Lobotka e i giovani Zanoli e Zedadka. Per l’italo-tedesco si teme una lesione ai legamenti.

Un brutto infortunio al ginocchio destro per Diego Demme ha rovinato il pomeriggio del Napoli. Era da poco passato il quarto d’ora quando il mediano tedesco ha subito un intervento in contrasto troppo duro - visto che sarebbe un’amichevole - da un attaccante della Pro Vercelli. Koulibaly è scattato minaccioso verso l’avversario rimproverandolo per l’entrata. Gianmario Comi si è subito giustificato, spiegando che non c’era cattiveria. Curiosità: si tratta del figlio della vecchia gloria ed ex dirigente granata Antonio Comi. Demme sarà sottoposto agli esami strumentali: si teme per i legamenti.

Sblocca Osimhen - Spalletti schiera il classico 4-2-3-1 inserendo diversi giovani, visto che per leggeri affaticamenti muscolari è indisponibile Elmas (e pure Petagna per un taglio alla gamba), mentre Malcuit e Manolas giocheranno solo i minuti finali perché non al meglio. E così c’è Zanoli a destra, nella linea con Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. E Zedadka a sinistra avanzato con Ounas sottopunta di Osimhen e Politano a destra. La prima parte della gara è condizionata dall’infortunio di Demme. Poi, passato il nervosismo, il Napoli comincia a sviluppare meglio le proprie trame di gioco, anche se la Pro Vercelli si difende bene con due linee da quattro strette e basse. Per passare in vantaggio gli azzurri devono sfruttare una palla inattiva. Su angolo svetta Rrahmani che fa da torre per Osimhen che di testa segna. Il nigeriano è il più applaudito perché cerca di sfruttare gli spazi che lasciano gli avversari, che non rinunciano a giocare. E infatti con una buona azione personale, Rolando impegna Contini in una parata non semplice, dopo una bella finta con la quale salta addirittura Koulibaly. Il Napoli sfiora il raddoppio con un paio di splendide accelerate di Osimhen che in una occasione libera Zedadka che colpisce il palo e nella seconda situazione si vede respingere la conclusione dal portiere Tintori.

Bravo Zedadka - Prima del fischio dell’arbitro a inizio ripresa, Spalletti in qualche modo manifesta la propria contrarietà ai giocatori della Pro Vercelli per l’infortunio di Demme. Si riparte senza cambi. Koulibaly è nervoso ed effettua due entrate particolarmente dure su Comi e Clemente. Poi è Rolando a non risparmiarsi una scivolata sulle caviglie di Mario Rui. La partita diventa bruttina assai e i cambi complicano il fluire del gioco. Le cose migliori il Napoli le ha fatte comunque vedere nel primo tempo, quando si è notata una maggiore verticalità di gioco per vie centrali. Pimpante Osimhen, anche Ounas è parso attivo, Lobotka ha provato a velocizzare la manovra e sono piaciuti per come hanno tenuto il campo i giovani Zanoli e Zedadka. La Pro Vercelli, che ne aveva subiti 4 dall’Inter, ha retto meglio il campo con gli azzurri.


31 Luglio 2021 - Monaco di Baviera
Bayern - NAPOLI -

-

BAYERN MONACO: (4-4-2) -

NAPOLI: (4-2-3-1) -

Monaco di Baviera, 31 luglio 2021


4 Agosto 2021 - Cracovia
Wisla Cracovia - NAPOLI -

-

Wisla Cracovia: (4-4-2) -

NAPOLI: (4-2-3-1) -

Cracovia, 31 luglio 2021