3
       
4^ GIORNATA 24/09/2014
CAGLIARI
1 - 2
TORINO
EMPOLI
2 - 2
MILAN
FIORENTINA
0 - 0
SASSUOLO
HELLAS VERONA
2 - 2
GENOA
INTER
2 - 0
ATALANTA
JUVENTUS
3 - 0
CESENA
LAZIO
0 - 1
UDINESE
NAPOLI
3 - 3
PALERMO
PARMA
1 - 2
ROMA
SAMPDORIA
2 - 1
CHIEVO
PALERMO
3

 

     
2' pt. Koulibaly, 11' pt. Zapata, 16' pt. Belotti, 24' pt. Vazquez, 46' pt. Callejon; 16' st. Belotti
Arbitro: Doveri di Roma
Angoli: 6 a 4
Recupero: 1' pt. e 5' st.
Ammoniti: Koulibaly, Bamba, Morganella, Terzi.
Espulsi: il tecnico Iachini al 48' s.t. per proteste.
Note: spettatori 15.000 circa

(4-2-3-1): Rafael; Henrique, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, Gargano; Callejon, Hamsik (dal 21' s.t. De Guzman), Mertens (dal 39' s.t. Insigne); Zapata (dal 25' s.t. Higuain).(Colombo, Andujar, Britos, Maggio, Mesto, Zuniga, David Lopez, Michu). All. Benitez

PALERMO

(3-4-1-2) Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Bamba; Morganella, Barreto (dal 33' s.t. Bolzoni), Rigoni, Daprel?nbsp; (dal 38' s.t. Emerson); Vazquez; Dybala (dal 17' s.t. Joao Silva), Belotti. (Ujkani, Vitiello, Pisano, Lazaar, Makienok, Ngoyi, Chochev, Quaison, Feddal). All. Iachini

Napoli, 24/09/2014

Napoli-Palermo 3-3: Belotti acciuffa due volte gli azzurri. Gli azzurri vanno avanti prima 2-0, poi 3-2, ma non basta: le due reti del centravanti dell'Under 21 regalano il pari a Iachini e non consentono a Benitez di uscire dalla crisi.

Gol e spettacolo, emozioni e colpi di scena. Napoli-Palermo e' un romanzo, al San Paolo finisce 3-3. E a divertirsi di piu', alla fine, sono i rosanero di Beppe Iachini. Che strappano un punto meritato e pesante lungo il sentiero della salvezza. In fondo ad una lunga battaglia, la squadra di Rafa Benitez non riesce a venire a capo dei siciliani, mostrandosi ancora una volta in difficolta' con le cosiddette "piccole": niente rilancio dopo la sconfitta con il Chievo e il crollo di Udine. Nello stadio di Diego Armando Maradona, e' il Palermo argentino di Vazquez e Dybala a esaltarsi: con un Belotti in piu', peraltro, in stato di grazia e autore di una doppietta.

GIGANTI - Benitez decide a sorpresa di non schierare dall'inizio Higuain, non al top della condizione, e lo sostituisce con Zapata. Rientrano Hamsik e Callejon, Mertens preferito a Insigne, sulle fasce Ghoulam e Henrique. Iachini schiera per la prima volta contemporaneamente dall'inizio Vazquez trequartista con Belotti e Dybala all'attacco. Al primo affondo gli azzurri passano: al 2' angolo di Callejon e testa vincente di Koulibaly (nell'occasione Bamba e Andelkovic si ostacolano e lasciano indisturbato il difensore azzurro). Non passano nemmeno 10' ed e' l'altro gigante del Napoli, Zapata, a raddoppiare spedendo il pallone all'incrocio con un destro a giro, in seguito ad un appoggio di Hamsik.

EMOZIONI - Rosanero a malpartito con le accelerazioni degli esterni Mertens e Callejon. Ma anche i padroni di casa soffrono le improvvise accelerazioni di Morganella. Su un nuovo calcio d'angolo, stavolta a favore dei rosanero, Belotti colpisce di testa piu' in alto di tutti al centro dell'area e fulmina Rafael. La partita si fa avvincente. Ripartenze continue, da una parte e dall'altra. Il Palermo ha qualita' dal centrocampo in su e non ha timori reverenziali. Lo dimostra al 24', quando con grande disinvoltura Dybala scatena sulla fascia Morganella, il cui passaggio all'indietro in mezzo all'area prende in contropiede Ghoulam e Inler: Vazquez, in beata solitudine, calcia un rigore in movimento e fa 2-2 col suo destro vellutato segnando la terza rete in campionato che lo proietta in testa alla classifica marcatori. Gli ospiti ci prendono gusto e in chiusura di tempo potrebbero sorpassare il Napoli con Vazquez, ma e' impreciso l'ultimo passaggio di Dybala. Ancora in contropiede, a 5 secondi dal termine del tempo, Gargano pesca in area Callejon che, con una precisa conclusione in diagonale, supera Sorrentino e punisce il Palermo.

ECCO HIGUAIN - Al rientro in campo, Sorrentino deve subito superarsi su un tiro ravvicinato di Zapata, sul rovesciamento di prospettiva il Palermo regala altri momenti di grande calcio: al 15' Belotti colpisce il palo esterno, poi un minuto dopo gela il San Paolo con un preciso tocco in rete, servito magistralmente da Dybala che, a sua volta, aveva triangolato in velocita' sulla fascia sinistra con Vazquez. Al 25', finalmente, i tifosi del Napoli possono applaudire Higuain, entrato in campo al posto di Zapata. Ma il "Pipita" non riesce a sfondare il muro difensivo rosanero, del resto il Palermo di Vazquez (che non sara' Pastore, ma ha talento e senso pratico da vendere) la sconfitta non l'avrebbe meritata. (www.gazzetta.it - Alessio D'Urso)

Il 1掳 gol di Kulibaly
L'esultanza di Kulibaly
Il gol di Duvan
Il gol di Callejon

Classifica

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

Marcatori

1
JUVENTUS
12
4
4
0
0
7
0
Callejon (2)
2
ROMA
12
4
4
0
0
7
1
De Guzman (1)
3
UDINESE
9
4
3
0
1
4
2
Kulibaly (1)
4
INTER
8
4
2
2
0
10
1
Duvan Zapata (1)
5
SAMPDORIA
8
4
2
2
0
5
2
 
6
VERONA
8
4
2
2
0
5
3
7
MILAN
7
4
2
1
1
10
8
8
GENOA
5
4
1
2
1
4
4
9
FIORENTINA
5
4
1
2
1
1
2
10
NAPOLI
4
4
1
1
2
5
6
11
ATALANTA
4
4
1
1
2
2
4
12
TORINO
4
4
1
1
2
2
4
13
CESENA
4
4
1
1
2
3
8
14
LAZIO
3
4
1
0
3
4
5
15
PALERMO
3
4
0
3
1
6
7
16
PARMA
3
4
1
0
3
8
10
17
CHIEVO
3
4
1
0
3
8
10
18
SASSUOLO
3
4
0
3
1
1
8
19
EMPOLI 
2
4
0
2
2
4
7
20
CAGLIARI
1
4
0
1
3
3
7

Camp. 2014-15
3^ giornata
Camp. 2014-15
5^ giornata