Data
Orario
Luogo
Partita
Risultato
Video
28 Agosto 2020
17,30
Castel di Sangro
Napoli - Castel di Sangro
10 - 0
28 Agosto 2020
17,30
Castel di Sangro
Napoli - Aquila
11 - 0
4 settembre 2020
17,30
Castel di Sangro
Napoli - Teramo
4 - 0

11 settembre 2020
18,00
Napoli
Napoli - Pescara
-
13 settembre 2020
20,30
Lisbona
Sporting Lisbona - Napoli
-

28 Agosto 2020 - Castel di Sangro (Triangolare)
Napoli - Castel di Sangro 10 - 0

5', 23' e 40' Politano, 7' Di Lorenzo, 9' e 17' Milik, 16' Koulibaly, 18' e 33', 22' Gaetano,

NAPOLI: (4-3-3) Meret (37' Contini), Di Lorenzo, Koulibaly, Luperto, Hysaj, Gaetano, Demme, Zielinski, Politano, Younes, Milik (30' Llorente). A disp. Contini, Ospina, Ghoulam, Malquit, Mnolas, Ounas, Lobotka, Mertens, Insigne, Rrahmani, Elmas, Lozano, Llorente, Osimhen, Ciciretti, Senese. All. Gattuso.

CASTEL DI SANGRO: (4-4-2) Romito, Marra, Gentile, Pasquarelli, Di Tommaso, Frascone, Spagnuolo, Cincione, Notangelo, D'Amico M., D'Amico G. A disp. Gasbarro, La Selva, Lobardi, Panico, Sammarone, Sciullo, Tufano, Balzano, Calora, Di Bartolome, Del Monaco, Di Francesco, Ferri, Bonomi.

Castel di Sangro, 28 agosto 2020

Archiviata la prima partita, e' il momento del Napoli, contro il Castel di Sangro bistrattato dall'Aquila (sconfitto per 12 a 0). Gattuso sceglie il 4-3-3 per l'esordio stagionale: tra i pali c'e' Meret; in difesa Di Lorenzo, Luperto, Koulibaly, Hysaj; in mezzo Gaetano, Demme e Zielinski e in attacco Politano, Milik, Younes

Pronti via e Politano firma il primo gol dell'anno nuovo saltando anche il portiere Romito su una bella invenzione di Demme. Al 7' raddoppia Di Lorenzo, sempre su assist di Demme, poi Milik cala il tris sull'asse tutto polacco con Zielinski. E' tanta la differenza di valori in campo: al 16' Koulibaly (capitano di giornata) segna in mezza rovesciata sugli sviluppi di un'azione offensiva, al 17' Milik fa doppietta approfittando di una disattenzione degli avversari e al 19' c'e' gloria anche per Younes. Ancora, al 22' gran gol di Gaetano dalla distanza e al 23' Politano capitalizza un'azione insistita di Milik. Potrebbe timbrare una doppietta anche Younes, ma l'attaccante tedesco si fa ipnotizzare da Romito e spreca un calcio di rigore al 25'. Alla mezzora finisce la partita di Milik, dentro Llorente per mettere un po' di minuti nelle gambe. Al 33' Younes si fa perdonare: slalom gigante sulla sinistra tra tre difensori e portiere spiazzato. Al 40' Politano cala il tris e fissa il risultato sul 10-0. 

 
28 Agosto 2020 - Castel di Sangro (Triangolare)
Napoli - Aquila 11 - 0

1', 3' e 8' Osimhen, 6' e 32' Mertens, 17' e 28' Lozano, 20' Ghoulam, 21', 30' e 47' Insigne,

NAPOLI: (4-2-3-1) Ospina (34' Contini), Malcuit, Manolas, Rrahmani, Ghoulam, Elmas, Lobotka, Lozano, Mertens, Insigne, Osimhen.

AQUILA: (4-4-2) Domingo; Zanon, Venneri, Ricci, Fonti; Di Norcia, Catalli, Bisegna; Micciché, Di Paolo, Maisto.

Castel di Sangro, 28 agosto 2020

Dopo una pioggia di gol, dunque, per stabilire il vincitore del triangolare e' decisivo il terzo match di giornata tra L'Aquila e Napoli con Gattuso che rivoluziona gli azzurri e presenta un undici tutto nuovo col 4-2-3-1: Ospina tra i pali; Malcuit, Manolas, Rrahmani e Ghoulam in difesa; Lobotka ed Elmas a far legna in mezzo; e Lozano, Mertens e Insigne alle spalle di Osimhen. Il piu' atteso e' il bomber nigeriano, in campo con la maglia numero 15. E a Osimhen bastano due minuti per mettere in mostra le sue qualita': grande progressione e gol per aprire le danze. E' una furia il bomber nigeriano: al 3' scappa sulla destra su assist di Malcuit, all'8' ruba palla a Venneri e batte il portiere in uscita per la terza rete della serata che fa esplodere tutti i tifosi azzurri. Nel mezzo timbra il cartellino anche Mertens, a segno al 6' col suo classico tiro a giro dal limite dell'area. C'e' gloria anche Lozano, in gol al 17' di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, e Ghoulam, che al 19' finalizza sempre di testa un bell'inserimento dalla sinistra. Al 20' arriva pure il primo gol stagionale di Insigne, al termine dell'azione piu' bella della serata: scambio di prima tra Osimhen, Mertens e Insigne e tocco morbido del capitano. Gira bene l'attacco azzurro: al 28' Osimhen semina il panico nella difesa aquilana e serve l'assist per la doppietta di Lozano, al 30' e' il messicano a vestire i panni dell'assistman e a servire a Insigne il piu' comodo degli assist. Ancora, Mertens strappa applausi al 33' con un gran lob dalla distanza. Finisce 11-0, con Insigne che firma la tripletta personale proprio allo scadere.


4 settembre 2020 - Castel di Sangro 
Napoli - Teramo 4 - 0

3', 60' e 65' Osimhen, 13' Lozano


NAPOLI (4-2-3-1): Ospina (65' Contini) Malcuit (83' Mezzoni), Koulibaly (86' Labriola), Luperto (46' Manolas), Ghoulam (86' Bifulco), Gaetano, Demme (80' Palmiero), Politano (75' Tutino), Lozano (83' Zerbin), Younes (65' Ciciretti), Osimhen (75' Llorente). All.Gennaro Gattuso

TERAMO (4-2-3-1): Valentini (60′ Lewandowski); Diakitè, Tentardini (60′ Lasik), Cristini (60′ Iotti), Ilari (60′ Soprano); Mungo (72′ Minelli), Viero (46′ Santoro), Arrigoni (72′ Di Matteo), Piacentini (60′ Pinzauti); Bombagi (60′ Costa Ferreira), Cianci (72′ Birligea)

Castel di Sangro, 4 settembre 2020

Nell'ultima amichevole del ritiro la squadra di Gattuso vince 4-0. Il nuovo attaccante azzurro segna una tripletta, di Lozano l'altra rete.

Seconda amichevole stagionale per il Napoli edizione 2020-2021. Gli uomini di Gattuso battono al Teofilo Patini il Teramo, squadra che milita in Serie C, per 4-0 a conclusione del ritiro di Castel di Sangro. Protagonista di giornata ancora una volta Victor Osimhen, autore di una tripletta. Di Lozano, nel primo tempo, l’altra rete azzurra.

Rieccolo puntuale all'appuntamento del gol, Victor Osimhen va in rete anche contro il Teramo (Serie C) mostrando fiuto per la porta e capacità di puntare al bersaglio appena si crea l'occasione. Il nigeriano dopo la tripletta contro L'Aquila, si ripete segnando altri tre gol: in avvio su azione di calcio d'angolo, mostrando fiuto da opportunista e nella ripresa suggerisce, in contropiede, l'assist a Younes fulminando il portiere in uscita, per poi sfruttareuno sbandamento difensivo (provocato da Politano) nella terza marcatura. L'avversario stavolta è meglio organizzatoe il peso sulle gambe della preparazione (ritiro di due settimane finito in Abruzzo) si fa sentire.

NUOVI E VECCHI IDOLI - La manovra degli azzurri e' meno fluida e nel 4-2-3-1 schierato da Gattuso in mediana accanto a Demme c'e' il giovane Gaetano. Dietro il centravanti nigeriano i tre sono, da destra a sinistra, Politano-Younes-Lozano, col messicano che segna una bella rete di destro, dopo che Politano con un bel taglio in area aveva allargato la difesa servendo l'assist al Chucky. Nella girandola di cambi finale grandi applausi per Osimhen nuovo idolo e un coro ritmato e toccante "Ka-li-dou" per Koulibaly. Potrebbe essere la sua ultima con la maglia azzurra. La gente lo "sente" e ringrazia così. Gattuso lo abbraccia.


11 settembre 2020 - Napoli
Napoli - Pescara 4 - 0

24’ Zielinski, 70’ Ciciretti, 74’ Mertens, 92’ Petagna

NAPOLI (4-3-3): Meret (46' Ospina); Di Lorenzo (46' Hysaj), Rrahmani (46' Maksimovic), Koulibaly (46' Manolas), Ghoulam (46' Mario Rui); Ruiz (56' Ciciretti), Demme (67' Palmiero), Zielinski (56' Luperto); Politano (46' Mertens), Osimhen (67' Petagna), Lozano (46' Insigne). All. Gattuso

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Ventola, Drudi, Scognamiglio, Masciangelo; Diambo, Busellato, Omeonga; Bocic, Galano; Belloni. A disposizione: Del Favero, Radaelli, Elizalde, Ceter, Valdifiori, Ciafardini, Quaquarelli, Borrelli, Crecco, Chiacchia. All. Oddo. 

Napoli, 11 settembre 2020

Prove generali di campionato. Il Napoli torna allo stadio San Paolo per il test amichevole con il Pescara e Gattuso fa le prove a poco piu' di una settimana dall'esordio stagionale a Parma. Ecco l'undici scelto dal tecnico azzurro: tra i pali c'è Meret; in difesa Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Ghoulam; in mezzo al campo Fabian Ruiz, Demme e Zielinski; e in attacco tridente inedito con Politano, Osimhen e Lozano. Dopo gli impegni con le rispettive nazionali restano fuori Insigne e Mertens. Non convocati e ufficialmente in lista di sbarco Milik e Llorente.

Pronti via e il Napoli è subito pericoloso con Osimhen che ruba palla in pressing su Fiorillo ma Zielinski non trova la porta sull'assist di Politano. Dall'altra parte, Belloni sfugge alla difesa azzurra e impegna Meret in uscita. Ancora più pericolosa l'azione di Galano al 16’: bella giocata sulla destra e tiro a giro che sbatte sul palo col portiere battuto. A sbloccare il match, però, è Zielinski - ancora lui - che al 22’ si libera in area con un doppio passo e buca Fiorillo con un destro rasoterra. Da applausi anche il tentativo di Lozano, che prova l'eurogol in rovesciata ma trova solo l'esterno della rete. Preme il Napoli e al 35’ sfiora ancora il gol con Koulibaly che, su calcio d'angolo dalla sinistra, colpisce in pieno il palo con un bel destro al volo. 
 
La ripresa ricomincia con la solita girandola di cambi: Gattuso cambia tutta la difesa concedendo 45 minuti a Ospina, HysajMaksimovic, Manolas e Mario Rui e lancia Mertens e Insigne in attacco ai lati di Osimhen. Dopo un'ora di gioco cambia anche il modulo: dentro Luperto e Ciciretti al posto di Fabian Ruiz e Zielinski e Napoli in campo col 4-2-3-1. Al 69’ la rivoluzione è completa: fuori Demme e Osimhen e dentro Palmiero e Petagna. All'ultimo arrivato bastano due minuti per scrivere il suo nome nel tabellino: sul suggerimento in profondità di Insigne, l'ex bomber della Spal regala un assist facile facile a Ciciretti che deposita in rete il gol del 2-0. Si veste da assistman Petagna: gran lavoro nell'area abruzzese e cioccolatino per Mertens che cala il tris. Ci prova anche Insigne: gran tiro a giro e grandissima parata di Del Favero. Proprio all'ultimo minuto, Petagna si regala anche la soddisfazione del gol su assist di Mario Rui. Finisce 4-0, buon test verso l'esordio in campionato.


13 settembre 2020 - Lisbona
Sporting Lisbona - Napoli - Annullata a causa di 3 giocatori dello Sporting risultati positivi al Covid-19