Cenni storici. Periodo dal 1964 al 1968

Finalmente quattro campionati felici: dalla serie B al 2° posto in classifica nel 1968 e che sarà il miglio piazzamento del Napoli fino al 1987. E' il periodo di Sivori ed Altafini ma il merito della rinascita del Napoli va anche e soprattutto a Roberto Fiore che seppe rifondare la Società azzurra facendole ritrovare una dimensione in campo nazionale ormai persa da molti anni. Per prima cosa trasformò la Società in Spa ed incentivò la politica degli abbonamenti. Ci fu anche comunanza d'intenti con l'allenatore Pesaola che approntò una squadra di 11 elementi ben combinati tra di loro, senza ricorrere al "gran nome" fine a se stesso, come in passato. Tutto questo fu rovinato poi dalla gestione di Gioacchino Lauro (solo 15 mesi). Elemento di continuità tra le due gestioni fu Pesaola, mentre nuovi acquisti furono Zoff, Sala e Pogliana. Però la grave situazione finanziaria della società pregiudicò l'ulteriore potenziamento della squadra. Nel febbraio 1968 a S. Siro il Milan, alla fine scudettato, vinse 2-1. Il gol della vittoria fu segnato da Prati dopo un controllo di palla con la mano ed a tempo lagamente scaduto… un recupero concesso proprio con l'aria di aspettare quel gol: "il solito vittimismo napoletano"!.

Punti fermi nello schema tattico impostato dal Petisso furono Bandoni, Nardin, Panzanato, Juliano, Cané, Altafini e Sivori. Ci fu rivalità per il ruolo di libero tra Ronzon e Stenti fino al mese di gennaio quando tra i due la spuntò Ronzon. Girardo fu quasi sempre terzino sinistro e qualche volta mediano in alternativa con Emoli o Montefusco o lo stesso Ronzon. Bean doveva coprire le spalle a Sivori (così come talvolta Canè). L'anno successivo le novità furono Micelli terzino sinistro e Bianchi mediano. Orlando ricoprì tutti i ruoli dell'attaco, mentre Braca sopravvenuto ad inizio di campionato, fu l'ala sinistra. Nella terza stagione in serie A di Pesaola le novità importanti furono Zoff, Stenti libero (sostituito qualche volta da Zurlini), Pogliana terzino d'attacco e Barison ala potente. In negativo ci fu il calo di presenze di Bianchi e di Sivori la cui maglia fu indossata altrnativamente da Montefusco, Cané e Bianchi.

1964-65: 2° in  B (promosso in A)

Il Napoli con Fiore cambia denominazione in Società Sportiva Calcio Napoli

Da sinistra, in piedi: Bandoni, Canè, Girardo, Adorni, Panzanato, Ronzon, il massaggiatore Beato, il presidente Fiore; accosciati: Juliano, Gatti, Fanello, Emoli, Spanio.

Formazione tipoBandoni, Adorni, Gatti, Ronzon, Panzanato, Emoli, Canè, Montefusco, Fanello, Juliano, Tacchi. Allenatore: Bruno Pesaola.

Viene costituita la S.S.C.N. Società Sportiva Calcio Napoli SPA. Presidente onorario Achille Lauro, presidente esecutivo Roberto Fiore. Nella costituzione della Società il capitale sociale di 120 milioni fu sottoscritto subito da Achille Lauro (defalcando i suoi 40 milioni dai 480 del suo credito consolidato), e da Gigino Scuotto con 17 milioni. Il neo presidente Fiore, nel momento del suo insediamento, trova che restano da pagare debiti per 423 milioni. A questo punto compare un nuovo socio: Gioacchino Lauro (primogenito del Comandante); ma mancano ancora 40 milioni dal Gruppo Fiore e 40 milioni da Corcione-Tardugno. Uno degli esclusi dalla "scalata" al Napoli è Giovanni Proto, consigliere comunale del partito di Lauro, che si prese la rivincita rilevando il "Cirio" che diventerà l'Internapoli di Wilson e Chinaglia. Vengono acquistati il portiere Bandoni, l'ala Bean, Panzanato, Zurlini, di nuovo Fanello e Pesaola allenatore. Campionato tiratissimo e deciso all'ultima giornata con la vittoria in trasferta sul Parma per 3-1. La serie A riconquistata con il secondo posto a 48 punti con 45 gol fatti e 21 subiti (migliore difesa del campionato). Tatticamente Pesaola arretrò Ronzon a libero (nella posizione che poi ricopriranno i vari Scirea, Tricella, ecc.) sistemò Juliano tra Emoli e Girardo, Bean ala tornante e Fanello e Cané di punta.


Serie B
 
Data
Partita

Risult. Finale

1° tempo
Marcatori
1

13-9-1964
NAPOLI
Alessandria
1
1
0
0
Girardo, Bettini (A).
2
20-9-1964
NAPOLI
Monza
5
0
2
0
Cané 2,Fanello, Juliano, Cané (r).
3
27-9-1964
Modena
NAPOLI
0
1
0
0
Juliano.
4

4-10-1964
NAPOLI
Spal
0
0
0
0
-
5

11-10-1964
Verona
NAPOLI
0
0
0
0
-
6

18-10-1964
Padova
NAPOLI
1
1
1
0
Cavicchia (P), Cané.
7

25-10-1964
NAPOLI
Pro Patria
3
0
1
0
Corelli, Fanello, Girardo.
8

1-11-1964
Catanzaro
NAPOLI
1
1
1
1
Cané, Marchioro (C)
9

15-11-1964
Trani
NAPOLI
1
0
0
0
Lombardo.
10

22-11-1964
NAPOLI
Livorno
1
1
0
0
Girardo, Mascalaito (L).
11

29-11-1964
Potenza
NAPOLI
1
1
0
0
Bercellino II (P), Tacchi.
12

6-12-1964
NAPOLI
Venezia
0
0
0
0
-
13

13-12-1964
NAPOLI
Triestina
2
0
0
0
Spanio, Spanio (r).
14

20-12-1964
NAPOLI
Lecco
0
0
0
0
-
15

27-12-1964
NAPOLI
Palermo
2
1
2
1
Cané, Corelli, Troia (P).
16

10-1-1965
Brescia
NAPOLI
4
1
2
0
Veneranda (B), Maestri 2 (B), Corelli, Lodi (B).
17

17-1-1965
NAPOLI
Reggiana
0
0
0
0
-
18

24-1-1965
Bari
NAPOLI
2
1
1
0
De Nardi 2 (B), Tacchi.
19

31-1-1965
NAPOLI
Parma
2
0
1
0
Fanello, Tacchi.
20

7-2-1965
Alessandria
NAPOLI
1
0
1
0
De Cristoforo.
21

14-2-1965
Monza
NAPOLI
1
1
1
0
Cristin (M), Spanio (r).
22

21-2-1965
NAPOLI
Modena
1
0
0
0
Bolzoni.
23

28-2-1965
Spal
NAPOLI
0
0
0
0
-
24

7-3-1965
NAPOLI
Verona
2
0
2
0
Adorni, Tacchi.
25

14-3-1965
Padova
NAPOLI
1
0
1
0
Abbatini.
26

21-3-1965
Pro Patria
NAPOLI
0
2
0
2
Cané, Bean.
27

28-3-1965
NAPOLI
Catanzaro
2
0
0
0
Cané, Spanio.
28

11-4-1965
NAPOLI
Trani
1
0
0
0
Ronzon.
29

18-4-1965
Livorno
NAPOLI
1
0
0
0
Fanello
30

25-4-1965
NAPOLI
Potenza
0
0
0
0
-
31

2-5-1965
Venezia
NAPOLI
0
0
0
0
-
32

9-5-1965
Triestina
NAPOLI
0
3
0
1
Bean 3.
33

16-5-1965
Lecco
NAPOLI
3
0
1
0
Mistone (L)(a), Innocenti, Fracassa.
34

23-5-1965
palermo
NAPOLI
0
0
0
0
-
35

30-5-1965
NAPOLI
Brescia
4
0
2
0
Cané 2, Fraschini, Bean.
36

6-6-1965
Reggiana
NAPOLI
1
1
1
1
Recagni (B), Bean.
37

13-6-1965
NAPOLI
Bari
2
0
1
0
Gatti, Spanio.
38

20-6-1965
NAPOLI
Parma
3
1
0
0
Cané 2, Bean, Zurlini (P).

Classifica 1964-65 - Serie B

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

Presenze

1
BRESCIA

49

38

18

13

74

46

28

Bandoni (38), Adorni (30), Gatti (24), Ronzon (38), Panzanato (22), Girardo (21), Canè (29), Juliano (27), Fanello (23), Emoli (24), Bean (16), Spanio (21), Montefusco (20), Mistone (18), Tacchi (18), Zurlini (15), Corelli (11), Bolzoni (9), Fraschini (9), Corradi (5).

All. Bruno Pesaola.

2
NAPOLI

48

38

16

16

6

45

21

3
SPAL

47

38

17

13

8

40

27

4
LECCO

46

38

16

14

8

50

23

5
POTENZA

44

38

15

14

9

55

40

6
PADOVA

42

38

14

14

10

32

23

7
MODENA

41

38

11

19

8

36

28

8
CATANZARO

38

38

9

20

9

24

26

9
ALESSANDRIA

37

38

12

13

13

37

43

10
PRO PATRIA

37

38

13

11

14

32

45

11
REGGIANA

36

38

11

14

13

34

27

12
PALERMO

36

38

12

12

14

43

43

Marcatori
13
VENEZIA

36

38

9

18

11

30

33

Cané (12), Bean (7), Spanio (5), Tacchi (4), Fanello (4), Corelli (3), Girardo (2), Juliano (3), Adorni (1), Bolzoni (1), Fraschini (1), Gatti (1), Ronzon (1).
14
VERONA

36

10

16

12

8

44

44

15
TRANI

35

38

12

11

15

29

44

16
LIVORNO

34

38

11

12

15

32

33

17
SIMMENTHAL MONZA

34

38

9

16

13

32

45

18
BARI

33

38

10

13

15

32

41

19
TRIESTINA

28

38

8

12

18

26

48

20
PARMA

23

38

7

9

22

23

54


Campionato
1963/64

Campionato
1965/66