3
     
31^ GIORNATA - 24/04/2005
AVELLINO - RIMINI

1 - 1

BENEVENTO - SORA 1 - 2
CHIETI - PADOVA 0 - 2
CITTADELLA - GIULIANOVA 2 - 0
NAPOLI - FOGGIA 3 - 2
REGGIANA - FERMANA 2 - 0
SAMBENEDETTESE - LANCIANO 2 - 0
TERAMO - SPAL 0 - 0
VISPESARO - MARTINA 2 - 1
 
FOGGIA
2
     
2' pt. Grieco (F), 10' st. Calaiò, 32' st. Mounard (F), 47' st. Pià, 48' st. Scarlato
Arbitro: Velotto di Grosseto
Angoli: 8-3
Recupero: pt 3´, st 4´
Ammoniti: Stefani, Corrent, Grava, Tomei, Galeotti

Espulsi: -

Note: Spettatori 35000 circa.
Gianello, Grava, Bonomi (33´ st Mora), Montervino, Scarlato, Ignoffo, Abate, Consonni, Calaiò Corrent, Pià. A disp.: Renard, Terzi, Accursi, Montesanto, Gatti, Esposito. All.: Reja
FOGGIA

Marruocco, Galeotti, D´Agostino (14´ st Filippi), Pagliarulo, Tomei, Stefani, Cardini (45´ st Pascariello), Catalano, Cellini, Mounard, Grieco (35´ st Cimarelli). A disp.: Efficie, Di Bari, Cirillo, Pollino. All.: Morgia

Napoli, 24 aprile 2005

Il Napoli torna alla vittoria dopo l'insipido pareggio di Sora. Battendo il Foggia all'ultimo minuto dopo una clamorosa rimonta, gli azzurri consolidano la terza piazza in graduatoria, riscattano la pesante scoppola (1-4) rimediata allo Zaccheria nella gara d'andata e collezionano il sesto successo consecutivo al San Paolo dopo quelli con Lanciano, Reggiana, Spal, Teramo e Padova. Il pareggio del Partenio tra Avellino e Rimini, inoltre, tiene ancora in corsa i partenopei per il raggiungimento del secondo posto in classifica quando restano da disputare ancora tre turni di campionato. Assenti Capparella e Sosa alle prese con problemi muscolari (l'argentino è volato in settimana oltre oceano per farsi prestare le cure del caso dal suo medico di fiducia), Edy Reja contro i pugliesi non modifica l'assetto tattico della squadra e conferma il modulo (4-2-3-1) adottato sette giorni fa e rivisto a metà settimana in occasione dell'amichevole con il Capri. Non cambiano neanche gli uomini scesi in campo al Tomei, se si esclude il ritorno in campo dal primo minuto di Calaiò e il forfait di Fontana. Morgia, da parte sua, deve fare a meno di Micco, Moro, Stroppa e Tahirovic (convocati Cirillo e Pollino, due giovani della formazione Beretti), ma recupera Cellini e conferma il 3-4-3 delle ultime giornate. Pronti, via (corre appena il 52esimo secondo di gioco) e gli azzurri sfiorano il gol con Pià che colpisce al volo su un cross di Montervino mandando la sfera sul fondo di un soffio. Al 2', però, Grieco gela il San Paolo e porta in vantaggio il Foggia con un tap in vincente dopo un assist di D´Agostino. Colpevole nell´occasione Grava, che lascia troppo spazio al fluidificante rossonero sulla sua fascia di competenza. Il Napoli appare frastornato, fuori dalla partita e con la testa altrove. L´assenza di Fontana si fa sentire. Manca, in poche parole, chi detta i tempi e suggerisce la giocata. Al 4' Montervino imbecca Calaiò libero in area, ma la conclusione del centravanti è troppo debole e centrale per impensierire Marruocco. Il Foggia, ben messo in campo, attende le iniziative azzurre nei propri 50 metri per poi ripartire con rapidi contropiede. Al 13' Mounard pesca Greco che dal limite scarica a rete trovando l´opposizione di Gianello. Intorno alla mezzora, Corrent si rende minaccioso su calcio di punizione e con un tiro-cross che Marruocco smanaccia. Troppo poco per ristabilire la parità. Tra l'altro, Il numero 10 azzurro, che è diffidato, al 36' si becca anche un cartellino giallo che gli farà saltare la prossima trasferta di Martina Franca. La squadra di Reja mantiene il possesso del pallone e un predominio territoriale sterile, ma non guadagna metri e non da mai l´impressione di pungere seriamente. Al 38' Abate, che si da un gran da fare, s'invola sulla destra, entra in area ma invece di tirare da posizione invitante preferisce servir palla all´accorrente Calaiò che calcia debolmente tra le mani di Marruocco. Poco prima dell´intervallo, Pià non sfrutta l´ennesimo spunto di Abate e manda a lato da pochi passi.

Nella ripresa succede di tutto. Sembra di vedere un altro Napoli, che però deve fare sempre i conti con un avversario micidiale nelle ripartenze. Al 3' Consonni calcia a botta sicura a due passi dalla porta dopo un cross di Abate, ma Marruocco non si fa trovare impreparato e blocca. Cinque minuti dopo è Calaiò a farsi anticipare dall'estremo difensore rossonero che si salva in angolo. Su capovolgimento di fronte il Foggia va vicinissimo al raddoppio con Cellini che centra in pieno il palo alla sinistra di Gianello. Al 10', finalmente, il Napoli trova il gol del pareggio con Calaiò che sfrutta il servizio di Bonomi e di testa deposita in rete interrompendo un´astinenza che durava dal 6 marzo a Chieti. Il San Paolo si riaccende improvvisamente e incita la squadra di Reja a cercare il successo. Al 14' Pià brucia sul tempo Galeotti, entra nei 16 metri e conclude. La palla si perde sul fondo. Al 18´ Corrent si esibisce in una girata acrobatica e impegna Marruocco che si rifugia in corner. Il forcing azzurro non si ferma. Prova ne è data da un diagonale di Abate che attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare qualcuno a correggere in porta. Il Foggia, però, è squadra sorniona e insidiosa e trova il nuovo vantaggio con Mounard che infila di testa sul secondo palo facendosi trovare puntuale su un preciso cross di Nardini dopo un errore di Bonomi. La squadra di Morgia, al 33' e al 35', potrebbe addirittura dilagare, ma Cellini e Nardini sprecano due buone opportunità grazie anche agli interventi di Gianello. Gli errori degli avanti di Morgia vengono pagati a caro prezzo, perché quando nessuno più se l´aspetta gli azzurri si risvegliano dal letargo e trovano la forza per ribaltare il risultato in pieno recupero e grazie soprattutto a Pià. Il brasiliano prima sigla il gol del 2-2 (47') battendo Marruocco in uscita disperata effettuando un´abile girata in area e poi all´ultimo minuto (48') offre su un piatto d´argento palla a Scarlato che sotto misura insacca di piatto mandando in delirio la torcida del San Paolo e spedendo all'inferno i foggiani.


Classifica 2004-2005 - Serie C1 - Girone B
   

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

1
RIMINI

63

31

17

12

2

43

21

All.: Gianpiero Ventura

Dal 18/01/2005 Edy Reja

2
AVELLINO

60

31

17

9

5

44

22

3
NAPOLI

56

31

16

8

7

41

28

4
SAMBENEDETTESE

47

31

12

11

8

33

23

5
REGGIANA **

46

31

12

13

6

36

20

6
PADOVA

46

31

13

7

11

46

37

7
BENEVENTO

44

31

11

11

9

29

31

8
LANCIANO

41

31

11

8

12

32

35
9
FOGGIA

39

31

9

12

10

33

32

Marcatori
10
SPAL

39

31

9

12

10

28

28

Ignoffo (3), Savino (1), Toledo (1), Gatti (1), Abate (2), Varricchio (4), Sosa (8/1), Montesanto (1), Corrent (2), Pià (3), Gautieri (1), Montervino (1), Calaiò (5), Toledo (1), Fontana (1), Scarlato (2), Consonni (2), Autogol (2)

* Penalità: Sora -2
** Penalità: Reggiana -3

11
TERAMO

38

31

9

11

11

29

33
12 CITTADELLA

37

31

8

13

10

32

34
13
MARTINA

37

31

9

10

12

27

38
14 FERMANA

35

31

9

8

14

25

39
15 SORA *

31

31

7

12

12

32

38
16
GIULIANOVA

29

31

7

8

16

18

40
17
CHIETI

28

31

5

13

13

17

29
18
VIS PESARO

23

31

5

8

18

19

36
 

Camp. 2004/05
30^ giornata

Camp. 2004/05
32^ giornata