1
 
34^ giornata - 14/04/2007
ALBINOLEFFE
2 - 0
PIACENZA
AREZZO
2 - 1
VICENZA
CROTONE
0 - 0
BRESCIA
GENOA

3 - 0

BOLOGNA
LECCE
1 - 3
JUVENTUS
MANTOVA
1 - 1
FROSINONE
MODENA

4 - 0

SPEZIA
NAPOLI
1 - 0
PESCARA
RIMINI
1 - 0
CESENA
TRIESTINA
1 - 0
BARI
VERONA
0 - 0
TREVISO
PESCARA
0
 
Bogliacino al 13'.
Arbitro: Banti di Livorno
Angoli: 8-4 per il Pescara.
Recupero: 1' e 3'

Ammoniti: Gatti, Delli Carri, Amodio, De Martis e Bogliacino per scorrettezze.

Espulsi:

Note: Spettatori: 25.000

(3-5-2): Iezzo, Maldonado, P. Cannavaro, Domizzi, Trotta (40' st Garics), Amodio, Gatti, Bogliacino, Savini, Sosa (22' st Bucchi), Calaiò (1' st Pià). (Gianello, Giubilato, Rullo, Montervino). All.: Reja.

PESCARA

(4-4-1-1): Polito, Zoppetti, Olivieri, Delli Carri, De Martis (15' st Mora), De Falco, Luci, Moscardi, Rigoni (30' st Gautieri), Martini, Russo (18' st Vantaggiato). (Tardioli, Agomeri, Aquilanti, La Vista). All.: De Rosa.

NAPOLI, 14 aprile 2007

Genoa chiama, Napoli risponde. La vittoria dei liguri di ieri sera, costringe gli "azzurri" a giocare per un solo risultato. E i 3 punti arrivano, seppur col minimo sforzo, grazie a una rete di Bogliacino. Il Pescara visto al San Paolo è parso poco incisivo in attacco, anche se nel finale ha fatto tremare la corazzata partenopea. "Meritiamo di più" è il coro con il quale i tifosi del Napoli avevano accolto la sconfitta di Torino: la prestazione di oggi non è molto di più, ma se non altro tiene i partenopei in corsa per l'importantissimo secondo posto. Genoa permettendo, naturalmente.

TURNOVER - Reja cambia solo se necessario. Ulteriore fiducia alla coppia "titolare" Calaiò-Sosa. A centrocampo Trotta prende il posto dello squalificato Grava e Amodio quello di Dalla Bona indisponibile. Vivarini-De Rosa, invece, stravolgono la formazione abruzzese, affidandosi ad una sola punta, Russo, coadiuvato dal trequartista Martini. Solo panchina per il bomber Vantaggiato. Prima della gara, in curva, esposto un enorme striscione di sostegno a Maradona: "Non mollare", con tanto di gigantografia di Diego; è l'incitamento al quale si uniscono tutti gli sportivi del mondo.

13 MINUTI - Sono quelli che bastano a Bogliacino per portare in vantaggio il Napoli: il merito, però, è tutto di Calaiò, che sguscia in area e conclude a giro, Polito respinge, l'uruguagio ribadisce in rete. Il Napoli, poi, cerca di controllare, senza alzare il ritmo, il Pescara prova ad organizzare la manovra, ma senza mai rendersi pericoloso. Ne esce una gara combattuta a centrocampo, ma con poche emozioni: un legno di Trotta, bella la conclusione di esterno che scheggia il palo della porta difesa da Polito, chiude la prima frazione.

BUCCHI NO - Nel secondo tempo, Pià, e non Bucchi che resta mestamente in panchina, rileva Calaiò e si rende subito pericoloso di testa: Polito salva sulla linea. Al 72', poi, arriva anche il momento dell'ex capocannoniere del campionato di B, accolto da applausi all'ingresso in campo, che però si trasformano in fischi ai primi errori dell'attaccante azzurro. I fischi, poi, si estendono a tutta la squadra, incapace di un gioco spettacolare, ma anche semplicemente di imbastire la manovra. Il Pescara non riesce a incidere, ma più per demeriti propri che per meriti altrui, anche se nel finale una conclusione di Luci dal limite mette i brividi a Iezzo. Di buono, dunque, quest'oggi, per il Napoli, il risultato e poco altro.

PANCHINE BOLLENTI - Durante la gara arriva la notizia dell'esonero di Ulivieri da parte del Bologna, fatali le sconfitte proprio contro il Napoli e il Genoa. Reja, con la vittoria odierna, e la fiducia incondizionata di De Laurentiis, può restare tranquillo per un po', anche se il malumore del San Paolo per il gioco poco spettacolare della squadra è a dir poco evidente. Non altrettanto si può dire della coppia Vivarini-De Rosa, probabilmente al capolinea sulla panchina abruzzese, anche se la prestazione di oggi è stata incoraggiante. A Pescara potrebbe tornare Ballardini (in alternativa fiducia al tecnico della primavera Di Mascio). A breve sono comunque attese novità.

 
G.
Classifica 2006/2007 - Serie B
P. G. V. N. P. F. S.

Marcatori
1
JUVENTUS (-9) 65 32 22 8 2 63 21

Bucchi (8)
Grava (1)
Dalla Bona (2)
CalaiĆ² (11)
Cannavaro (2)
De Zerbi(3)
Bogliacino (6)
Sosa (2)
Domizzi (1)
Maldonado (1)
Autogol (1)

2
GENOA 58 32 17 7 8 50 34
3
NAPOLI 56 32 14 14 4 38 25
4
RIMINI 53 32 14 11 7 43 26
5
MANTOVA 52 32 12 16 4 39 25
6
BOLOGNA 50 32 14 8 10 37 31
7
PIACENZA 50 32 15 5 12 42 39
8
CESENA 45 33 12 9 12 43 48
9
ALBINOLEFFE 44 32 9 17 6 34 29
10
BRESCIA 43 32 11 10 11 33 36
11
LECCE 41 32 12 5 15 41 44
12
VICENZA 40 32 10 10 12 35 31
13
TRIESTINA (-1) 40 32 10 11 11 27 35
14
TREVISO 39 32 9 12 11 33 33
15
FROSINONE 39 32 9 12 11 32 40
16
VERONA 37 32 9 10 13 21 29
17
BARI 36 32 8 12 12 26 31
18
SPEZIA 33 33 7 12 14 34 46
19
MODENA 32 32 8 8 16 27 37
20
CROTONE 29 32 6 11 15 27 48
21
PESCARA (-1) 23 32 5 9 18 25 50
22
AREZZO (-6) 22 32 5 13 14 24 36

Camp. 2006/07
33^ giornata

Camp. 2006/07
35^ giornata