0
 
38^ GIORNATA - 12 maggio 2007
ALBINOLEFFE
0 - 0
VICENZA
BRESCIA
0 - 1
NAPOLI
CROTONE
1 - 2
AREZZO
GENOA
3 - 2
TRIESTINA
JUVENTUS
3 - 1
BOLOGNA
LECCE
0 - 1
SPEZIA
MODENA
2 - 2
MANTOVA
PIACENZA
3 - 1
PESCARA
RIMINI
0 - 1
BARI
TREVISO
1 - 1
CESENA
VERONA
2 - 2
FROSINONE
1
 

39' pt Pià

Arbitro: Rosetti di Torino
Angoli:
Recupero: 0' pt, 4' st.
Ammoniti: Hamsik, Montervino, Lima, Savini, Gatti
Espulsi:
Note: Spettatori 4.000 circa.

(3-5-2): Viviano; Santacroce, Lima, Dallamano (49' st Alberti); Stankevicius, Piangerelli, Zambrella (32' st Cerci), Hamsik, Cortellini (24' st Depretis); Possanzini, Serafini. (Ambrosio, Jadid, Krol, De Maio). All. Cosmi

(3-4-2-1): Iezzo; Grava (20' st Giubilato), Cannavaro, Domizzi; Garics, Montervino, Amodio, Savini; Pià (11' st Sosa), De Zerbi; Calaiò (33' st Gatti). (Gianello, Rullo, Trotta, Capparella). All. Reja

Brescia, 12 maggio 2007

Il Napoli si impone 1-0 sul Brescia al Rigamonti e conquista tre punti che lo rilanciano nel testa a testa col Genoa per la conquista della seconda piazza e lo portano a +10 dalla quarta (il Mantova), regalandogli una virtuale promozione, se il campionato finisse oggi. Parte meglio il Brescia, ma la differenza alla fine sta tutta nella capacità realizzativa delle due squadre: Pià concretizza l'unico tiro a rete partenopeo, Possanzini, Serafini e poi Cerci sotto rete sbagliano di tutto e di più, vanificando il generoso tentativo di rimonta.

SORPRESA DE ZERBI - Nel Brescia c'è Zambrella, ma la vera sorpresa è sull'opposto fronte: il Napoli rilancia De Zerbi, con Sosa in panca e Bucchi in tribuna. La partenza partenopea è difficoltosa: il Brescia parte lanciato, Possanzini fa quel che vuole nelle vesti di rifinitore e di finalizzatore, Iezzo è chiamato a fare gli straordinari. I partenopei sono distratti in difesa e inconcludenti in attacco, dove il trio offensivo fatica a comunicare. Ma il Brescia non raddrizza la mira, mentre Reja inventa la mossa giusta: richiama De Zerbi a compiti di rifinitura, arretrandone la posizione alle spalle di Calaiò e Pià. E diventa un altro Napoli, sebbene mezz'ora di gara se ne sia già andata. Ma tanto basta a invertire la rotta della partita, che resta intensa ma si fa più equilibrata. A spezzare l'empasse ci pensano Calaiò e Pià: il primo salta di testa su un cross di Garics e gira a rete, l'altro si inserisce sulla traiettoria e tocca con lo stinco destro. Entrambi esultano, la squadra si divide a metà nei festeggiamenti. Ma il gol è del brasiliano, e il Napoli si ritrova in vantaggio al 39', confermando la fama di squadra cinica e implacabile.

COL GENOA NEL MIRINO - Nella ripresa il Brescia dimostra da subito di aver smarrito la brillantezza e la fluidità di gioco messi in mostra nel primo tempo. Il Napoli invece, non più sollecitato con assiduità, non mostra crepe e controlla con buona sicurezza. A zavorrare i padroni di casa è una cronica imprecisione in fase offensiva (gli errori di mira di Possanzini al 32' e di Cerci al 36' ne sono l'emblema), mentre il Napoli ci mette mestiere nell'abbassare il ritmo della gara e abilità nel tenere comunque alto il baricentro. Di fatto Viviano resterà disoccupato per tutta la gara, ma il Napoli, nonostante un generosissimo forcing finale bresciano, fa suoi tre punti che significano un nuovo riavvicinamento al Genoa (-2), e dunque a quel secondo posto che garantirebbe una A senza playoff.


  Classifica

P.

G.

V.

N.

P.

F.

S.

Marcatori

1
JUVENTUS(-9)
79
38
26
10
2
74
25
CalaiĆ² (12)
2
GENOA
73
38
22
7
9
63
41
Bucchi (8)
3
NAPOLI
71
38
19
14
5
47
27
Bogliacino (6)
4
MANTOVA
61
38
14
19
5
45
30
De Zerbi (3)
5
RIMINI
60
38
15
15
8
48
31
Cannavaro (2)
6
PIACENZA
60
38
18
6
14
51
46
Dalla Bona (2)
7
BOLOGNA
58
38
16
10
12
44
38
Sosa (5)
8
BRESCIA
55
38
15
10
13
40
40
Grava (1)
9
ALBINOLEFFE
50
38
10
20
8
39
36
Domizzi (1)
10
LECCE
49
38
14
7
17
47
50
Maldonado (1)
11
CESENA
48
38
12
12
14
48
58
PiĆ  (2)
12
VICENZA
47
38
11
14
13
39
35
Montervino (1)
13
TREVISO
45
38
10
15
13
39
41
Trotta (2)
14
BARI
43
38
10
13
15
32
38
Autogol (1)
15
SPEZIA
43
38
10
13
15
42
51
16
TRIESTINA (-1)
43
38
10
14
14
33
45
17
FROSINONE
43
38
10
13
15
37
49
18
MODENA
41
38
10
11
17
34
44
19
VERONA
39
38
9
12
17
26
41
20
AREZZO (-6)
38
38
10
14
14
36
40
21
CROTONE
32
38
7
11
20
33
59
 
22
PESCARA (-1)
24
38
5
10
23
32
64
 

Camp. 2006/07
37^ giornata

Camp. 2006/07
39^ giornata